Preparazione file di stampa

Preparazione dei file di stampa

Importante per un ottimo risultato di stampa

Gentile Cliente, nel creare i file di stampa si prega gentilmente di attenersi ai parametri di seguito indicati.
Il mancato rispetto delle indicazioni riportate comporterà la non assunzione di responsabilità da parte nostra circa il risultato di stampa.

MOLTO IMPORTANTE: il file verra stampato così come inviato non si accettano scansioni di timbri vecchi o simili.


FORMATI FILE:
CONSIGLIATO = PDF
ACCETTATI MA SCONSIGLIATI = JPG, TIF, PNG (di almeno 600 dpi)

COLORI

SCALA DI GRIGIO

BIANCO E NERO

elementi grafici / testi devono essere creati necessariamente con 1 colore solo 100% K nero e salvati in tracciati.
non utilizzare scale di grigi o retini.

non utilizzare aree bianche per coprire, vengono considerate come nere.
non si faccia uso di retini o altri effetti grafici quali sfumature, trasparenze ed ombreggiature.
la risoluzione delle immagini deve essere almeno di 600 dpi.


per i timbri in gomma il corpo del carattere consigliato per una buona lettura è 9 - 10 pt. e comunque deve misurare almeno 7 pt - la linea più sottile 0,2 mm.

Tutte le misure delle gomme dovranno avere una dimensione pari a un millimetro in meno rispetto alla misura dichiarata, esempio printy 4910 (26×9mm), MISURA EFFETTIVA DA INVIARCI (25x8mm).


per i timbri a secco il corpo del carattere deve misurare almeno 10 pt - la linea più sottile 0,25 mm evitare linee o scritte troppo vicine e caratteri con grazie sottili tipo times.

si utilizzino preferibilmente caratteri privi di grazie (es. Arial) le linee troppo sottili nel timbro tendono a perdersi.
lo spessore delle linee deve essere almeno pari a 0,2 mm dettagli troppo piccoli, potrebbero non comparire nel risultato finale.
si creino gli elementi grafici preferibilmente come grafiche vettoriali.

Si tenga presente, che nel timbri a secco se l'immagine non ricopre quasi la totalita della piastra è possibile che si veda nell'impressione su carta la delimitazione della piastra stessa.

Timbro complesso, è realizzabile?

Dipente. Se le lettere sono piccole, strette oppure ravvicinate probabilmente il risultato non è soddisfacente. A differenza della stampa, l'incisione e il rilievo non riproducono molto bene le linee sottili e ravvicinate fra loro. La carta timbrata a secco non può adattarsi alle forme del testo o del disegno con totale precisione a causa dello spessore stesso della carta. Se le linee sono troppo vicine tra loro si fonderanno in una sola linea rendendo le lettere illeggibili. I buchi nelle lettere "a, e, o, b, d" e cosi via si chiuderanno.

Per cui occorre tener presente che minor dettagli ci sono, migliore è il risultato. Un logo semplice "salta all'occhio" sulla pagina, un logo complicato perde definizione e impatto visivo.